Scopri

RealLife® Lavastoviglie

Due bei flûte da champagne

Bisogna brindare con lo champagne

Perché adesso anche le stoviglie in vetro più delicate possono essere caricate in lavastoviglie. Dai bicchieri per l’acqua ai flûte da champagne, la lavastoviglie RealLife® si prenderà cura dei bicchieri in vetro di tutte le forme e dimensioni. E con soli 39 decibel, RealLife® è così silenziosa da essere appena percettibile. Potrai quindi festeggiare con una coppa di champagne e rilassarti sapendo che puoi caricare tutto nella lavastoviglie RealLife®.

RealLife®

Lo sporco non può più nascondersi: i bicchieri usciranno sempre perfettamente puliti dalla lavastoviglie RealLife®. 

La lavastoviglie RealLife® di Electrolux

Trattamento speciale, stoviglie in vetro speciali

Per quei bicchieri particolari che richiedono maggiori attenzioni, affidati a RealLife®. SoftSpikes® e SoftGrips mantengono con delicatezza i bicchieri al loro posto, mentre il ciclo speciale GlassCare 45° effettua il lavaggio a soli 45 °C. Il risciacquo avviene a 60 °C, per poi procedere gradualmente al raffreddamento. In tal modo, anche le stoviglie in vetro più delicate sono protette da spaccature e graffi.

 

Una lavastoviglie RealLife® a pieno carico a dimostrazione della grande capacità

Più pulito che mai

Con il 25% in più di capacità rispetto alle lavastoviglie tradizionali, RealLife® può accogliere anche i piatti dalle dimensioni più insolite. Goditi la totale libertà di cucinare, utilizzando qualsiasi utensile, pentola o piatto da portata che meglio soddisfi la tua creatività in cucina, nella consapevolezza di poter caricare qualsiasi stoviglia nella RealLife®.  

La lavastoviglie RealLife di Electrolux con l’adesivo del logo “iF awards”

Premiato design

Le lavastoviglie completamente integrate RealLife® uniscono il premiato design alla tecnologia più avanzata. Il ciclo di lavaggio silenziosissimo e la delicata protezione per stoviglie in vetro hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento “iF design award”. I riconoscimenti iF design awards sono stati introdotti nel 1954 e sono assegnati da una giuria internazionale composta da oltre 50 autorevoli esperti.